Foto di ...-Wink-...Potenza delle catene. Non solo non si spezzano, ma risorgono come l’Araba Fenice. E pure in chiave transnazionale. Sul sito di web ufficiale del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad – attaccato da hacker “riformisti”, secondo il blog Enduring Freedom (del quale le agenzie non danno però il link)- è apparso questo messaggio (qui direttamente dal server di Ahmadinejad): «Oh Dio, nel 2009 ti sei portato via il mio cantante preferito, Michael Jackson, la mia attrice favorita, Farrah Fawcett, il mio attore preferito, Patrick Swayze, la mia voce preferita, Neda. Per favore, ti supplico, non dimenticare nel 2010 il mio politico preferito, Ahmadinejad, e il mio dittatore preferito, Khamenei. Grazie».

La versione che ha reso nota Adnkronos, fa riferimento ad un blog del quale – va ribadito- non fornisce il link, in compenso della quale si occupa con aggiornamenti Austin Heap. Il testo però è praticamente identico a quello di un sms

Leggi di più →